Walter Iasiello, Imprenditore ICT.

Chi sono

Walter Iasiello, Imprenditore ICT

Nelle sue molteplici esperienze lavorative in tutto il mondo, Walter Iasiello ha sviluppato una forte competenza nella consulenza strategica, nell’analisi dei mercati e della concorrenza, così come nella valutazione dei finanziamenti, in particolare per il mercato ICT.

Walter Iasiello ha contribuito, da sempre, a implementare gli obiettivi operativi e strategici delle varie realtà in cui ha operato, garantendo la valorizzazione delle risorse e la leadership necessaria per il raggiungimento degli obiettivi definiti.

Investiamo in aziende start up nel settore dell’ICT, le aiutiamo a passare dalla fase di idea alla fase successiva, evitando di far fare agli imprenditori “junior” macro errori che potrebbero compromettere una buona idea.

In una situazione di congiuntura economica e finanziaria come quella attuale, l’innovazione attraverso la leva ICT è particolarmente importante, anzi necessaria, per la competitività delle imprese e del sistema Paese.

Il mercato digitale secondo Walter Iasiello

Mercato Digitale in crescita per i prossimi tre anni. Segnale incoraggiante, ma il passo è ancora troppo lento. Dal +1,0% di crescita registrato dal mercato digitale nel 2015 per un valore di 64.908 milioni di euro, gli attuali scenari macroeconomici consentono di stimare: + 1,5% nel 2016, +1,7% nel 2017, + 2,0% nel 2018. Trainano (2016/15): Iot +14,9%, Cloud +23,2%, Big Data +24,7%, piattaforme per il web +13,3; mobile business +12,3%, sicurezza +4,4%.

Ripresa degli investimenti per tutti i settori, spinti soprattutto dalle grandi imprese +2,8% nel 2016 sul 2015. Le medie +1,7% e soprattutto le piccole imprese +0,6%, risultano ancora poco coinvolte dalla trasformazione digitale. Così la Pa, con la Pac che a fine 2016 registrerà +1,6%, la Sanità +3%, mentre gli enti locali segneranno -2,0%.

Walter Iasiello pone l’accento sulla necessità di favorire la nascita e supportare la crescita di idee e progetti innovativi che, partendo proprio dal web e sfruttandone le sue numerose potenzialità, siano in grado di dare nuova vita all’attuale contesto economico.

Le piccole e medie imprese sono un tassello fondamentale dell’economia italiana, e ancor più in questo momento di difficoltà dei mercati è importante essere al loro fianco non come semplici “fornitori di tecnologie”, ma come veri a propri partner del business, come alleati su cui poter contare per rispondere alle necessità di tutti i giorni e progettare il futuro.

 

Back to Top